Scatti dal 2020

Finiti anche gli ultimi cantieri delle varie ristrutturazioni del borgo contadino, tutto era pronto per una grande partenza. Purtroppo nel 2020 è arrivato il Covid a rimescolare tutte le carte. E’ stato un anno di lunghe pause e di attese che ci ha insegnato però come ogni tanto è bene anche fermarsi. Spesso infatti si è talmente sommersi dalle ansie, dalle preoccupazioni e dai problemi che si devono sempre affrontare quando si vuole costruire qualunque progetto, che non si trova mai il tempo di godere del risultato di tutto quel lavoro. Si è acciecati dai mille problemi e intoppi ed è facile perdere le energie e l’entusiasmo. C’è voluto il Covid per fermarci e nonostante le mille difficoltà che ha creato a tutto il mondo del turismo, ci ha regalato del tempo prezioso. Il tempo per pensare a noi, ai nostri progetti e ai nostri sogni. Tempo per guardarci intorno e di godere appieno di quello che si è creato. Quando all’ombra delle tue piante di melo ormai grandi vedi il piccolo borgo finalmente senza ponteggi e senza gru avvolto dall’arancione del tramonto e non delle reti da cantiere ti rendi conto che tutto è finalmente diventato quello che avevi solo immaginato e sognato.

Casa delle arti

La Casetta

Il parco

I fiori

I frutti

Il 2021 sarà ancora un anno incerto, ma noi lo affronteremo con la stessa carica positiva con cui abbiamo affrontato tutto il resto. Cresceremo sempre di più e le difficoltà non smorzeranno l’entusiasmo ma ci renderanno ancora più forti. Tantissime le novità e i progetti in campo nonostante il Covid. Niente ci può fermare!

#andràtuttobene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.